Costituzione PA Panel

Il primo passo del modello prevede l'istituzione del  cosiddetto "PA panel” regionale, coordinato dalla REGIONE FVG, che organizzerà un’unità interna dedicata (NOEMIX mobility office). I membri del panel sono i referenti espressamente indicati da tutti gli Enti che hanno deciso di aderire alle attività previste dal progetto (Aziende sanitarie regionali, Enti Locali, Autorità di Sistema Portuale, Centri di ricerca e Università).

Tutte le istituzioni coinvolte si riuniscono periodicamente per discutere e guidare il processo decisionale. IL PA panel facilita il processo della raccolta dei dati e delle informazioni utili a realizzare l’analisi delle esigenze di mobilità delle istituzioni pubbliche regionali, che a loro volta potranno beneficiare dei risultati ottenuti da tale studio.

Studio fattibilità tecnica

Sulla base dei dati e delle analisi delle esigenze di mobilità delle istituzioni pubbliche partecipanti, verrà prodotto uno studio di fattibilità, che corrisponde allo scenario esistente analizzato e alle esigenze espresse, ma che considererà anche le evoluzioni delle soluzioni tecniche e tecnologiche e le tendenze del mercato, in linea con gli obiettivi di NOEMIX. I risultati dello studio di fattibilità tecnica costituiranno l'input per l'elaborazione di un business plan che sarà funzionale allo sviluppo di uno specifico schema finanziario di NOEMIX.

Per perfezionare le richieste finali che NOEMIX farà al mercato, verranno inoltre organizzati workshop specifici, volti ad analizzare feedback e suggerimenti degli operatori del settore (società di leasing automobilistico, specialisti ICT, produttori di automobili, esperti di mobilità). Il coinvolgimento del PA panel regionale in tutte le fasi del progetto sarà l'opportunità per raccogliere proposte ed indicazioni delle PA partecipanti al progetto e di aumentare la loro consapevolezza sul processo e sulle opportunità che esso comporta.

Predisposizione documenti di gara

Procedura di gara per richiedere e assegnare un servizio chiavi in mano che preveda la fornitura/installazione di:
VEICOLO ELETTRICI a noleggio/car-sharing,
INFRASTRUTTURE DI RICARICA (colonnine pubbliche/punti di ricarica riservati)
SOFTWARE PER LA GESTIONE della flotta (prenotazioni, gestione car-sharing)
IMPIANTI FOTOVOLTAICI su edifici o spazi pubblici

Pubblicazione gara

Con il supporto di competenze legali e amministrative, saranno identificati gli strumenti giuridici e le procedure di acquisizione del servizio più adatti al contesto di NOEMIX, sulla base di soluzioni innovative di aggregazione della domanda e in partnership pubblico/privata, in linea con quanto emerso dall’analisi tecnica e dal piano economico-finanziario.

Dopo aver definito e preparato la documentazione che verrà pubblicata per la selezione degli operatori economici e l’affidamento del servizio NOEMIX, verrà organizzata una formazione ad-hoc per il personale delle PA partecipanti al progetto che gestiranno l’appalto NOEMIX e i rapporti con l’operatore economico che fornirà il servizio.

Agli utenti finali dei veicoli - ovvero i dipendenti delle istituzioni pubbliche che utilizzeranno il servizio di mobilità NOEMIX - saranno dedicati 4 workshop (tra cui sessioni sulla guida di veicoli elettrici e sulla ricarica dei mezzi elettrici), che costituiranno l'opportunità di presentare lo schema innovativo di appalto, il servizio NOEMIX, raccogliere il loro feedback e aumentare il grado di appartenenza all'iniziativa.

Avvio servizio

NOEMIX assicurerà, in 3 anni (2020-2023), la sostituzione di una parte dei veicoli degli enti interessati al progetto attraverso un mix di soluzioni: razionalizzazione nell’uso dei veicoli stessi, un servizio di mobilità basato sul noleggio e car sharing di veicoli elettrici. Aggregando le esigenze di Pubbliche Amministrazioni diverse, si passerà dal modello attuale basato sull’acquisto delle autovetture ad uno imperniato su un “servizio centralizzato di mobilità elettrica” gestito da operatori privati in partnership pubblico/privata.

Oltre al car sharing, al noleggio di veicoli elettrici e ad un software di gestione e ottimizzazione della mobilità delle PA,  NOEMIX  prevede l’installazione di infrastrutture di ricarica e la produzione  di energia da fonte rinnovabile attraverso l’installazione di pannelli  fotovoltaici su edifici o spazi pubblici.

L'appalto sarà gestito direttamente all’Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia attraverso la “NOEMIX mobility unit” e tutti i costi di manutenzione dei veicoli saranno a carico dell'operatore privato che fornirà il servizio. Le PA regionali aderenti a NOEMIX pagheranno un canone direttamente all’Amministrazione regionale, con cui avranno sottoscritto un accordo formale, che a sua volta pagherà una tariffa annuale globale all'operatore privato (fornitore di servizi di mobilità integrata).

I partner